La doratura
Bagno galvanico

La doratura galvanica è un procedimento elettrochimico : nel cosiddetto bagno galvanico , uno strato di oro viene fatto aderire a un metallo utilizzando la corrente elettrica. Questa corrente trasporta ioni d’oro carichi positivamente e aderisce al metallo dei gioielli che ha una carica negativa . Il risultato è che si deposita uno strato uniforme . Le dorature esistono di vari spessori e più resistente si riflette il prezzo.

Fusione a cera persa

○ Modellazzione manufatto in cera.
○ Fissaggio perni di fusione cilindri sul modellato.
○ Posizionamento su base conica in gomma del modellato tramite perni di fusione.
○ Si riveste il tutto (modelli più perni) tramite miscela liquida di materiale refrattario , all’interno del cilindro metallico o gomma che contiene il manufatto stesso.
○ Dopo l‘ indurimento del refrattario si separa il cilindro da base in gomma e lo si posiziona in forno da preriscaldo (650 gradi a 900) eliminando così per sgocciolamento la cera.
○ Dopo adeguati tempi di preriscaldo in forno , si fonde la lega in crogiolo che è generalmente posizionato in adeguati macchinari : centrifughe presso fusione etc..o per semplicemente colata nel cilindro tolto caldo dal forno e immesso nei suddetti macchinari.Appena fuso il metallo viene colato o centrifugato nel cilindro , riempiendo il negativo al suo interno creato dalla cera (appunto persa)
○ Si realizza così il nostro modellato originario in cera.Traducendolo in metallo che prima e’ liquido (fusione) e poi diventa solido raffreddandosi.
○ Basterà togliere il rivestimento intorno ad esso (metallo ora solido ) e avremo il nostro oggetto che sarà pronto dopo varie rifiniture effettuate tramite frese montate su motori elettrici (trapani)

SCOPRI LA COLLEZIONE